Articoli

Da km grigio a oasi protetta, una possibile alternativa per la Parma

È una sinergia di associazioni, tra cui ADA (Associazione Donne Ambientaliste), ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), FIAB-Parma (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), Fruttorti, Italia Nostra, Legambiente Parma, Manifattura Urbana, Parma Etica, Sodales e WWF ad esprimere forti riserve sul progetto promosso dal Comune di Parma, denominato “Parco fluviale del torrente Parma”. Continua a leggere

Scempio di vegetazione nel Cinghio e nel canale Ariana

Ancora una volta ci troviamo a dover commentare con rammarico e rabbia l’ennesimo intervento di “pulizia a fini di sicurezza idraulica” trasformatosi in scempio. Difficile infatti definire in altro modo ciò che sta avvenendo in questi giorni lungo il torrente Cinghio, il canale Ariana ed alcuni affluenti minori.

Ci troviamo nella zona sud della città, tra via Langhirano ed il Campus universitario: è qui che da alcuni giorni il Comune di Parma (entro l’anello della tangenziale) ed il Servizio Coordinamento Interventi Urgenti per la Sicurezza Territoriale e la Messa in Sicurezza della Protezione Civile (all’esterno della tangenziale) stanno intervenendo sulla vegetazione presente lungo i corsi d’acqua citati. Continua a leggere

Puliamo il Mondo: ripulito l’argine della Parma

Domenica 24 settembre 2017, il circolo Legambiente del comune di Parma con l’aiuto delle Guardie Ecologiche Volontarie ha riproposto l’evento annuale di Puliamo il mondo, ormai giunto al suo 25esimo anno, dedicandolo ad uno degli argini della Parma in Via Langhirano, dietro al parcheggio sulla rotatoria tra Via Langhirano e Via Enza.

Continua a leggere

Difendere il Baganza per difenderci dalle alluvioni

Sabato 18 aprile, alle ore 9.45, ritrovo in strada Navetta, presso l’ex ponte ciclopedonale. Biciclettata lungo il Baganza, con soste nei punti strategici per comprendere la storia del torrente e le cause del degrado. Durata prevista: due ore. Qui la locandina e qui il percorso.

Mercoledì 22 aprile, ore 9-13 convegno “Riqualificazione dei corsi d’acqua e gestione del rischio idraulico” al Campus universitario – Polo didattico “Plesso Q02”. Qui la locandina del convegno.

La doppia iniziativa è organizzata da Legambiente, WWF, CIRF, Eu.watercenter e Dipartimento di Bioscienze dell’Università di Parma, per non dimenticare l’alluvione di sei mesi fa. Soprattutto non dimentichiamoci delle cause, che stanno principalmente nel degrado idromorfologico del corso d’acqua. Continua a leggere